PianetaMac

Tutto sul mondo del Mac e Molto Più

Apple Operating SystemIl Mondo dell'IT

Iphone 14 – un ottimo prodotto, ma con qualche riserva

Spread the love

di Alessandro Perrone e Silvia Galante

 

Mi e’ capitato tra le mani questo splendido telefono di mamma Apple e ho voluto condividere con voi i miei pensieri.

La versione usata e’ Iphone 14 Pro.

Apple ha presentato il 14 settembre 2022 la nuova gamma di iPhone, composta da iPhone 14 e iPhone 14 Plus, e da iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max. I nuovi modelli sono stati accolti con un certo entusiasmo dalla critica, che ha elogiato le prestazioni, la fotocamera e l’autonomia.

iPhone 14 e iPhone 14 Plus

iPhone 14 e iPhone 14 Plus sono i modelli base della nuova gamma. Rispetto ai modelli precedenti, presentano un design più compatto, con bordi piatti e un notch più piccolo. Il display è un OLED da 6,1 pollici per iPhone 14 e da 6,7 pollici per iPhone 14 Plus.

Il processore è il nuovo A16 Bionic, realizzato con un processo a 4 nanometri. La fotocamera posteriore è da 48 megapixel, con un sensore più grande che consente di scattare foto e video di qualità superiore. La fotocamera anteriore è da 12 megapixel.

La batteria è stata migliorata rispetto ai modelli precedenti. iPhone 14 ha una durata di batteria fino a 18 ore di riproduzione video, mentre iPhone 14 Plus ha una durata di batteria fino a 22 ore di riproduzione video.

iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max

iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max sono i modelli di punta della nuova gamma. Rispetto ai modelli precedenti, presentano un design più premium, con un retro in vetro opaco e un notch a forma di pillola e foro. Il display è un OLED LTPO da 6,1 pollici per iPhone 14 Pro e da 6,7 pollici per iPhone 14 Pro Max.

Il processore è il nuovo A16 Bionic, realizzato con un processo a 4 nanometri. La fotocamera posteriore è da 48 megapixel, con un sensore più grande e un sistema di stabilizzazione ottica a spostamento del sensore. La fotocamera anteriore è da 12 megapixel.

La batteria è stata migliorata rispetto ai modelli precedenti. iPhone 14 Pro ha una durata di batteria fino a 22 ore di riproduzione video, mentre iPhone 14 Pro Max ha una durata di batteria fino a 28 ore di riproduzione video.

Il Telefono

iPhone 14 è un buon aggiornamento rispetto ai modelli precedenti. I nuovi modelli offrono prestazioni migliori, una fotocamera più potente e un’autonomia più lunga. iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max sono i modelli di punta della gamma e offrono le migliori prestazioni e le funzioni più avanzate.

Pros

  • Prestazioni migliori
  • Fotocamera più potente
  • Autonomia più lunga
  • Design più compatto
  • Nuovo notch più piccolo
  • Nuovo colore, viola.

Contro

  • Prezzo elevato
  • Problemi riscontrati con le linee orizzontali sul display
  • Estetica uguale al modello precedente, e al modello precedente ancora.
  • Non risulta ancora in grado di fare video in 8k, anche se ne avrebbe potenzialmente la possibilità
  • Non presenza di presa USB-C per caricamento del cellulare, ma ancora la presa standard lightening.

Pensieri dopo 3 giorni di uso del telefono.

Il nuovo iPhone 14 sulla carta ha veramente poche cose nuove rispetto al modello precedente.  Crash Detection (Rilevamento incidenti in auto, è disponibile anche sugli Apple Watch serie 8 e Ultra), connessione via satellite quando non c’è copertura (disponibile solo in Nordamerica da novembre), modelli solo con eSim (senza Sim fisica, ma anche questi solo negli Usa), il nuovo colore viola della scocca (ma non ci sono più il verde e il rosa), una gestione termica migliorata rispetto al precedente (il telefono resiste di più al sovraccarico di lavoro senza rallentamenti), migliore riparabilità (le componenti interne sono isolate e meglio sostituibili rispetto all’iPhone 13).

iPhone 14 ha uno schermo di tutto rispetto, anche se è lo stesso dell’anno scorso:  lo schermo Super Retina XDR da 2532×1170 pixel a 460 ppi con TrueTone, gamma cromatica ampia P3, contrasto tipico 2.000.000:1 e 800 nits che possono salire fino a 1200. È uno schermo che ha una resa notevole che ci convince pienamente. Su questo schermo la resa dei colori, la luminosità e la finezza con la quale si adatta alla luce ambientale sono di altissimo livello.

Per quanto il discorso batteria, è da 3.279 mAh e dobbiamo dire che Apple dichiara una durata della batteria tra le 16 e le 20 ore a seconda che si guardi un video in locale o in streaming e nei tre giorni di prova del telefono, abbiamo appurato che e’ vero, con la nuova batteria, con un uso “regolare” del telefono si arriva tranquillamente a sera, con la batteria a un po’ meno della meta’ di carica.

La scocca è in alluminio e il vetro è il Ceramic Shield, ovvero caratterizzato dalla presenza di una certa percentuale di ceramica che lo rende maggiormente resistente. Complessivamente è un piccolo gioiello costruttivo, come da tradizione per l’azienda di Cupertino, restituendo al tatto una sensazione premium, paragonabile a quella di modelli anche più costosi. Decisamente ben riuscita la nuova colorazione Rosa, perfetta per il pubblico più giovane.

Vogliamo parlare del processore? Apple ha infatti scelto l’A15 Bionic per iPhone 14, vale a dire lo stesso chip visto in azione su iPhone 13. Anche questa è una decisione che fa storcere il naso considerando la cifre richiesta di listino. Di contro, però, nell’utilizzo quotidiano si fa davvero fatica notare la differenza con il nuovo A16 Bionic: tutto scorre liscio e fluido, con la piattaforma hardware che dimostra di avere la potenza necessaria anche per gestire le sessioni di gaming maggiormente impegnative.

I tagli di memoria rimangono da 128, 256 e 512 GB non espandibili, così come la connettività rimane quella 5G. C’è, inoltre, il Wi-Fi 6, il Bluetooth 5.3, l’NFC per Apple Pay, il supporto Dual SIM grazie all’eSIM. Lo sblocco 3D con il volto è affidato, com’è ormai tradizione, al Face ID, che in questo modello rimane collocato nel notch. Si perché la Dynamic Island è un’esclusiva della gamma Pro, almeno in questa gamma di smartphone.

Ciò che cambia tantissimo è la fotocamera: c’è un sensore principale da 48 megapixel che fa del pixel binning, fonde cioè quattro pixel in uno solo, con il risultato di produrre immagini da 12 megapixel. Grazie alla combinazione di sensore, nuove lenti e di processore più potente, gli scatti notturni richiedono meno tempo.  A questi dettagli, si aggiunge il nuovo “Photonic Engine“, per un’elaborazione delle immagini e dei video ancora più sofisticata.

iPhone 14 Pro Max ha una nuova selfie cam da 12 mpx, che ora è dotata di autofocus, a pieno vantaggio dei selfie e della qualità degli scatti in modalità ritratto. Migliorati anche i video che ora hanno una nuova “modalità azione“, con una stabilizzazione più efficace, anche quando ci sono movimenti tipici dello sport e dell’avventura outdoor.

Tutto il resto è identico: possiamo dire che questo modello, rispetto ai suoi predecessori (iphone 13-12-11) ha dei miglioramenti incrementali ed apprezzabili, ma non rivoluzionari. Inoltre molti miglioramenti sono dovuti alla componente software, piuttosto che a quella hardware.

Credo che iPhone 14 sia un buon aggiornamento rispetto ai modelli precedenti.

Rimane comunque un prodotto pensato un po’ per tutti gli utenti: ottima ergonomia, eccellente comparto fotografico e schermo di primissimo livello per la fruizione dei contenuti multimediali.

So che e’ uscito l’iphone 15, ma mi e’ passato tra le mani questo splendido 14 pro, e non ho resistito di fare la recensione.